Smartsex

Aids: Usa, sì a prima terapia con soli due medicinali


 

 

ROMA - Novità per le persone sieropositive. La Food and Drug Administration (Fda), l'agenzia Usa che regola i farmaci, ha infatti approvato il primo regime di trattamento completo per il virus hiv con solo due medicinali, invece dei tre o più inclusi in quello standard. Come spiega sul suo sito, si tratta di una compressa a dose fissa contenente dolutegravir e rilpivirina, due medicinali già approvati, ed è indicata per il trattamento dei pazienti adulti con virus soppresso da almeno sei mesi in regime stabile, senza precedenti fallimenti del trattamento e sostituzioni di medicinali causate dalla resistenza ai due singoli componenti.

 

    "Limitare il numero di farmaci in qualsiasi regime di trattamento dell'hiv può aiutare a ridurre la tossicità per i pazienti", commenta Debra Birnkrant, Direttore della Divisione dei prodotti antivirali presso il Centro per la ricerca e valutazione dei farmaci dell'Fda. La sicurezza di questo nuovo regime terapeutico sono state valutate in due studi clinici su 1.024 partecipanti e i risultati hanno dimostrato che la sua efficacia è paragonabile a quella degli altri medicinali anti-hiv già disponibili. Tra gli effetti indesiderati più comuni ci sono diarrea e cefalea, mentre tra quelli più gravi eruzioni cutanee e reazioni allergiche, problemi al fegato, depressione e cambiamenti d'umore. 

 

Fonte: www.ansa.i