Smartsex

EDUCAZIONE SESSUALE 2

EDUCAZIONE SESSUALE

L'educazione sessuale è un tema delicato, spesso al centro di polemiche soprattutto se si parla di educazione sessuale a scuola: del resto informarsi e conoscere è il modo migliore per evitare malattie sessualmente trasmissibili, infezioni, gravidanze indesiderate, violenza sessuale, per questo Durex lancia "parliamo di sesso", le videopillole sessuali e online esiste SIC il portale della Società Italiana Contraccezione.
 


Conoscere è il primo step per avere coscienza della propria sessualità di come affrontare il sesso, il piacere e vivere una vita appagante.

Bello sulla carta, ma chi fa formazione?

Durex, da sempre in prima linea nel diffondere una corretta educazione sessuale e una consapevolezza al sesso sicuro, ha ideato delle videopillole informative per parlare di sesso e spiegare a tutti, giovani e non, l'importanza del preservativo e di una buona conoscenza del sesso e della sua pratica. Sono video a tema sessuale, che danno contenuti chiari, senza doppi sensi o dubbi. Protagonista delle videopillole sessuali, chiamiamole così, è la dottoressa Mirella Palachini, Medico Specialista in Ostetricia e Ginecologia all'Ospedale San Filippo Neri di Roma.

Le videopillole "parliamo di sesso" sono somministrate sulla pagina Youtube di Durex, durano solo un minuto, sono chiare e specifiche su argomenti molto attuali:

La sicurezza, ovvero l'utilizzo del preservativo e un dato interessante: il 52% dei ragazzi tra i 16 e i 25 anni considera un atteggiamento responsabile da parte delle ragazze la richiesta di utilizzare il preservativo. Possiamo aggiungere tranquillamente che anche portarlo sempre con sé è una buona abitudine e, in caso, esistono anche i preservativi femminili sul mercato. La contraccezione si è evoluta, anche la comunicazione e le abitudini sessuali dovrebbero farlo

La complicità di coppia: evviva la fiducia, ma è meglio sondare con certezza i pregressi sessuali prima di lasciarsi andare al sesso con un partner, anche se stabile. Il preservativo poi non è assolutamente un ostacolo al piacere, tanto che ne esistono anche di stimolanti. Meglio di così!

Le malattie sessualmente trasmissibili sono in agguato e sono tra noi: ogni anno ci sono 3500 nuovi casi di HIV e di altre malattie come il papilloma Virus (per cui è consigliabile vaccinarsi), la clamidia e l'herpes: sono malattie considerate meno pericolose, ma così non è perché se non curate possono portare alla sterilità.

I luoghi comuni: sfatiamo un po' di credenze popolari- durante il ciclo è possibile restare incinta e usare il salto della quaglia non aiuta a evitare gravidanze indesiderate.

Meglio usare un buon contraccettivo.

 

Fonte: www.elle.it