Smartsex

Sifilide

Cos'è?

È causata da un batterio (spirocheta), il Treponema pallidum.

 

Come si manifesta?

Il periodo di incubazione varia tra i 10 e i 90 giorni (media 21 giorni) dopo il quale si può manifestare una piccola ulcerazione non dolente, nel punto in cui è avvenuto il contagio (genitali, bocca, ano), di breve durata; successivamente, può comparire un’eruzione cutanea. Se non curata, la sifilide può causare danni agli organi interni (cervello, nervi, occhi, cuore e vasi sanguigni, fegato, ossa e articolazioni) a distanza di molti anni.

 

Come si trasmette?

Attraverso il contatto diretto con ferite infette (sesso vaginale, anale e orale). Si può trasmettere dalla madre al feto, in gravidanza, con possibile morte del feto in utero o la nascita di un bimbo affetto da sifilide congenita.

 

Diagnosi

Con un test su sangue per la ricerca degli anticorpi, in media, dopo 40 giorni dal contagio.

 

Cura

Con antibiotici.